Recensione del Film Riddick

Riddick

Sono trascorsi nove anni dall’ultima volta in cui Vin Diesel vesti i panni di Riddick. Lo avevamo lasciato alle prese con i Necromonger  e lo abbiamo ritrovato abbandonato su di un pianeta ostile e popolato da letali creature e alla mercé di squadre di mercenari, intenzionati a catturarlo. Non suona di già visto?

David Twohy riprova a dare forma alla saga di Riddick con questa nuova incarnazione cercando di restituire il feeling da b-movie che caratterizzò il capostipite della serie. Se in Pitch Black e The Chronicles of Riddick il filone narrativo era bene contestualizzato sia nella forma e nella progressione degli eventi, qui invece mancano alcuni tasselli importanti atti a completarne la storyline intrapresa nel precedente capitolo. Ad esempio:  Cosa è successo dopo che Riddick ha preso il posto del Lord Marshal? All’interno del film vi è solo un accenno non esaustivo a questo interrogativo. Cosa c’è di realmente nuovo in questa ennesima incarnazione del ricercato intergalattico più famoso del cinema? Nulla! Riddick (2013) altro non è che una serie di citazioni e frasi fatte che ci riconducono a Pitch Black. Infatti sembra proprio di vedere il remake di  Pitch Black. Anche gli attori non sembrano all’altezza del compito, li troviamo poco affini con i personaggi assegnatigli e poco carismatici, quasi assenti. Belli gli effetti speciali e qualche inquadratura azzeccata sovraccaricata da scene Action. Purtroppo questi sporadici elementi non rappresentano la soluzione ideale per restituire l’anima ad una saga iniziata 13 anni fa. Nulla di realmente nuovo sotto i proiettori di tutto il mondo. 
Quest’ultimo capitolo non emoziona e non entusiasma anzi annoia e dimostra come solo l’utilizzo degli effetti speciali e tanta azione condito da citazioni non giustifichino la riuscita di un film. 

Di Salvatore Farruggio

Cast
Karl Urban, Vin Diesel, Katee Sackhoff, Matthew Nable, Dave Bautista.
Jordi Mollà, Bokeem Woodbine, Nolan Gerard Funk, Raoul Trujillo, Antoinette Kalaj, Keri Hilson, Noah Danby, Neil Napier, Conrad Pla

Recensione del Film Riddick
Vota questo articolo

Operatore cinematografico, io e il mio amico Totò Farruggio partecipiamo entrambi alla gestione di questo blog, amanti del Cinema, speriamo di condividere con voi i nostri pensieri ed emozioni

cinerecensione

Operatore cinematografico, io e il mio amico Totò Farruggio partecipiamo entrambi alla gestione di questo blog, amanti del Cinema, speriamo di condividere con voi i nostri pensieri ed emozioni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.