Recensione – Dracula untold

Dracula untold

Recensione – Dracula untold

Gary Shore arriva al suo secondo cortometraggio in grande stile, ci propone una nuova prospettiva sul personaggio più conosciuto e sfruttato della storia; Dracula.

Vlad III di Valacchia insieme ad alcuni dei più fidati compagni d’arme durante una perlustrazione scoprono dei cadaveri di alcuni soldati Turchi. Seguendo le tracce questi giungono dinanzi l’entrata della caverna e si avventureranno lì dentro per scoprire come e perché siano morti quei soldati. All’interno della caverna vi dimora una creatura; un vampiro che uccide gli uomini di Vlad. Quest’ultimo riuscirà a scappare dalla creatura e ritornare al castello. Proprio qui Vlad crede di essere al sicuro e in tanto festeggia i dieci anni di prosperità del suo regno. Proprio in quest’occasione arriva l’emissario del sultano Maometto II vecchia conoscenza di Vlad. L’emissario chiede al principe un tributo di mille bambini da avviare alla carriera di soldato. Al tributo deve partecipare anche il figlio di Vlad è per questa ragione non cederà a tale ricatto, rifiutando tale comando dichiarerà guerra al sultano pur cosciente dei limiti che il suo esercito ha. Deciderà di stringere un patto con l’essere della caverna per riuscire a contrastare l’armata e l’ira di Maometto II.

Dracula Untold ci presenta una nuova prospettiva sul personaggio più usato nel cinema e non solo. Spesso quando si parla della leggenda di Dracula, ci si rifà sempre al magnifico film del 1992 diretto da Francis Ford Coppola. Mentre qui la storia è diversa, il film diretto da Gary Shore tratta in primo luogo il personaggio storico, la narrazione delle sue gesta è ben scritturata e raccontata, quasi vicina alla realtà dei fatti storici ma solo nella prima sezione della trama. Anche la narrativa relativa alla leggenda è sempre ben contestualizzata e resa alla perfezione grazie all’ottima sceneggiatura e all’ottima interpretazione di Luke Evans nei panni di Vlad III. Il filo conduttore di tutta la storia riesce a creare un ottimo connubio tra mito e storia, restituendo un minimo di positività al personaggio. Finalmente si scagiona la negatività attribuitagli in precedenti reincarnazioni cinematografiche per fare posto ad un aura positiva e amorevole verso il suo popolo e la sua famiglia. Infatti, nel film il nostro buon Vampiro è in realtà un affettuoso padre e un eccellente marito, retto e leale, il cui fine è la salvaguardia di tutto ciò che ama a qualsiasi prezzo. Dracula Untold è un buon prodotto, strutturato in modo che leggenda e storia si fondano bene e siano capaci di fare rivivere e reinventare un personaggio diverso dal classico ritratto che il cinema ad esempio gli ha conferito. Con Dracula Untold la proposta cinematografica è ben scritturata e scorre che è un piacere, non annoia riesce a catturare l’attenzione dello spettatore mostrandogli l’altra faccia del personaggio in analisi. Il tutto è sorretto dall’ottima narrazione, dal cast perfettamente calato nelle parti e capaci di restituire veridicità e credibilità ai personaggi e il comparto visivo di ottima fattura. Il tutto riesce a creare un buon feeling nello spettatore senza perdere mai il ritmo o pecche nella storia.

Concludendo, Gary shore centra il bersaglio con questo suo secondo lungometraggio Dracula Untold. Quest’ultimo si è dimostrato un film scritturato bene e diretto con sapienza, abbellito da ottimi effetti visivi e curato nel dettaglio. Una sceneggiatura capace di reinventare la leggenda di un personaggio tanto famoso e sfruttato come Dracula e metterla sotto i riflettori in chiave più positiva rispetto ai canoni classici.

Di Salvatore Farruggio

Cast
Luke Evans, Dominic Cooper, Sarah Gadon, Charles Dance, Diarmaid Murtagh.
Art Parkinson, Zach McGowan, Paul Kaye, William Houston, Ronan Vibert, Noah Huntley, Tom Benedict Knight, Dilan Gwyn, Lasco Atkins

Recensione – Dracula untold
Vota questo articolo

Operatore cinematografico, io e il mio amico Totò Farruggio partecipiamo entrambi alla gestione di questo blog, amanti del Cinema, speriamo di condividere con voi i nostri pensieri ed emozioni

cinerecensione

Operatore cinematografico, io e il mio amico Totò Farruggio partecipiamo entrambi alla gestione di questo blog, amanti del Cinema, speriamo di condividere con voi i nostri pensieri ed emozioni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.