Recensione del film 10 cloverfield Lane

10 cloverfield Lane

10 cloverfield Lane di Dan Trachtenberg si è rivelato essere una piacevole sorpresa, in questo 2016 dalle uscite un poco fiacche. Con questo primo lungometraggio effettivo per il neo – regista ne conferma le buone capacità. Anche se la strada per la consacrazione è lunga.

Appena lessi il titolo del film in questione nella mia mente si materializzò il ricordo di un piccolo gioiello uscito nei cinema nel 2008, diretto Matt Reeves e prodotto da J.J. Abramas. Cloverfield appunto! Un mockymentary su base fantascientifica molto ben costruito che giocava sul filone del vedo poco e so cosa vedo. Lasciando spazio alla fantasia dello spettatore su come sarebbero andate le cose e su cosa fosse e che forma avesse la creatura.
Anche in 10 Cloverfield Lane le meccaniche su cui ruota l’intera vicenda è la medesima di quella di Cloverfield, anche se l’intero contesto si svolge all’interno di un bunker e non all’esterno. Non è un caso che questa produzione vada quindi considerata come una sorta di fratellino minore del film citato prima. La sceneggiatura infatti è stata scritta dagli stessi autori del film diretto da Reeves. Il film si apre con una giovane donna di nome Michelle alla guida della propria auto, sulla strada per andare a Houston nel cuore della notte; quando viene distratta da una chiamata al cellulare del suo compagno con il quale ha avuto delle questioni in precedenza, e avrà un incidente e finirà bruscamente fuori strada. Si risveglia in una cella di un bunker sotterraneo con un altro uomo di nome Emmett e il proprietario di casa nonché suo salvatore, questo si presenta con il nome di Howard. Da questo punto in poi, il film inizia a mostrare il suo potenziale mettendo davanti allo spettatore una situazione che muta nel corso del tempo e genera suspance e dubbi su cosa stia veramente accadendo sia dentro questo piccolo nucleo familiare improvvisato che all’esterno. La messa in scena è veramente ben congegnata e il set curato nei minimi particolari, elementi perfetti per il contesto narrativo. Sia i primi piani che i movimenti camera come la fotografia sono assolutamente azzeccati e il cast è impeccabile e perfetto per questa pellicola. Tutto il lungometraggio è retto sul grande lavoro svolto proprio dal cast. Questo si presenta perfettamente immerso nei ruoli, capaci di restituire al pubblico personaggi credibili e ben caratterizzati con la giusta dote di carisma. Infatti troviamo un John Goodman in perfetta forma e sempre professionale e carismatico, impeccabile nel ruolo proposto e credibilissimo. Goodman è accompagnato dalla bella Mary Elizabeth Winstead e anche lei sfocia un ottimo feeling con il personaggio rendendolo credibile al punto giusto e realistico. Anche John Gallagher Jr, ottimo nella parte proposta completando così il quadretto di famiglia.
Devo ammettere che 10 Cloverfield Lane è diretto bene e il giovane neo regista Dan Trachtenberg con alle spalle un solo film d’azione raggiunge quota due con questo lungometraggio all’attivo. Trachtenberg ha dimostrato di possedere buone capacità nel dirigere film specie se così distanti come generi. Devo purtroppo ammettere che non tutto è rosa e fiori, tutto il lavoro svolto dal prezioso cast è messo a repentaglio dal finale troppo frettoloso e assai poco originale che rovina quasi tutta l’atmosfera creatasi in precedenza. Nonostante questa gravissima scelta non mi sento di condannare negativamente questo sequel minore, perché in fine dei conti il prodotto finale rimane assolutamente ben scritturato, appassionante e intelligente.

Di Salvatore Farruggio  

Cast
Mary Elizabeth Winstead, John Goodman, John Gallagher Jr, Mat Vairo, Cindy Hogan.
Jamie Clay

Recensione del film 10 cloverfield Lane
Vota questo articolo

Operatore cinematografico, io e il mio amico Totò Farruggio partecipiamo entrambi alla gestione di questo blog, amanti del Cinema, speriamo di condividere con voi i nostri pensieri ed emozioni

cinerecensione

Operatore cinematografico, io e il mio amico Totò Farruggio partecipiamo entrambi alla gestione di questo blog, amanti del Cinema, speriamo di condividere con voi i nostri pensieri ed emozioni

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.